home / Archivio / Fascicolo 1 - 2021


Fascicolo 1 31/03/2021

leggi fascicolo indice fascicolo

DOTTRINA

Il nuovo assetto della fiscalità comunale alla luce del potenziamento delle attività di accertamento e riscossione

Con la Legge di Stabilità n. 160/2019 in vigore dal 1° gennaio 2020, il legislatore è intervenuto per assicurare un ulteriore potenziamento dell’attività di controllo e riscossione degli Enti locali e garantire maggiore efficacia nel reperimento delle risorse da parte di Comuni e Province. Di particolare rilevanza, al comma 792 dell’art. 1, è la ...
di Fabrizio Amatucci

La natura d'imposta d'atto del tributo di registro come limite alla valorizzazione di elementi esterni e di collegamenti negoziali

La natura d’imposta d’atto del tributo di registro impedisce, ai fini della tassazione, la valorizzazione ai sensi dell’art. 20 del TUR – per come modificato ed interpretato dalla Corte costituzionale con la pronuncia n. 158/2020 – di elementi ed effetti empirici e/o economici, diversi da quelli giuridici emergenti dall’atto/documento.
di Alessandra Kostner

La prevalenza della sostanza sulla forma nel diritto tributario secondo la Corte costituzionale

Il lavoro è incentrato sull’analisi dei principi espressi dalla Corte costituzionale nella recente sent. n. 158/2020. In particolare, sono stati definitivamente superati alcuni equivoci interpretativi secondo i quali sarebbe immanente al sistema un principio di prevalenza della sostanza economica sulla forma giuridica. Al contrario, la Corte costituzionale ha fortemente ...
di Francesco Montanari

L'esenzione dalla tassa automobilistica regionale dei veicoli storici nel contesto del federalismo fiscale

Con la sent. n. 122/2019, la Corte costituzionale dichiara illegittima una disposizione regionale emiliana che restringe il confine di godimento dell’esenzione dalla tassa automobilistica per i veicoli di particolare interesse storico rispetto alla normativa statale. Il giudice delle leggi, però, sancisce contestualmente la legittimità della stessa norma regionale nella ...
di Claudio Sciancalepore

La tassazione delle città d'arte ed il contributo di accesso alla città di Venezia

Il fabbisogno finanziario delle città d’arte viene in parte soddisfatto grazie al­l’imposta di soggiorno: tale tributo, tuttavia, ha un limite, consistente nell’in­capacità di colpire i turisti c.d. escursionisti, cioè quelli che non pernottano in città. Per superare tale limite, il legislatore – ispirandosi al contributo istituito ...
di Loris Tosi-Ernesto-Marco Bagarotto

GIURISPRUDENZA

Il passaggio generazionale dell'impresa ai fini dell'imposta sulle successioni e sulle donazioni nel pensiero della Corte costituzionale tra ratio del prelievo, razionalità dell'esenzione e spinte innovative sul ruolo del giudice

La Consulta, pur giungendo ad una pronuncia di infondatezza della questione relativa all’originaria inclusione del coniuge tra i beneficiari dell’esenzione di cui all’art. 3 comma 4 ter, D.Lgs. n. 346/1990, solleva dei dubbi di legittimità sull’agevolazio­ne nel suo complesso.
di Susanna Cannizzaro

La Corte costituzionale esclude la sopravvivenza fiscale delle società estinte

La Corte costituzionale dichiara non fondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 28, comma 4, D.Lgs. 21 novembre 2014, n. 175, in quanto quest’ul­timo consente all’Amministrazione Finanziaria di intestare e notificare alla società gli atti tributari (espressione delle attività di accertamento, di riscossione e sanzionatoria), ...
di Antonio Guidara

Decreto ingiuntivo su polizza fideiussoria e imposta di registro

In tema d’imposta di registro, il decreto ingiuntivo ottenuto nei confronti del debitore dal garante che abbia stipulato una polizza fideiussoria e che sia stato escusso dal creditore è soggetto all’imposta con aliquota proporzionale al valore della condanna, in quanto il garante non fa valere corrispettivi o prestazioni soggetti all’im­posta sul valore aggiunto, ma ...
di Irene Pini


  • Giappichelli Social