manuale_insolvenza

home / Archivio / Fascicolo 2 - 2022


Fascicolo 2 30/06/2022

leggi fascicolo indice fascicolo

DOTTRINA

Sui princìpi del diritto al silenzio in diritto sanzionatorio tributario

Il diritto al silenzio è senz’altro compatibile con i princìpi propri al diritto tributario. La sua applicazione però intanto è predicabile in quanto il “silenzio” risponda ad un comportamento difensivo all’interno di un procedimento d’accertamento o controllo della capacità contributiva del soggetto passivo in esito al quale sia ...
di Alessandro Giovannini

Le sanzioni amministrative in materia di prezzi di trasferimento

Nel sistema tributario italiano non sussiste l’obbligo di predisposizione della documentazione sui prezzi di trasferimento, essendo contemplato un semplice onere, al fine di incentivare l’adesione del contribuente in una logica di spontanea collaborazione. Laddove il contribuente non abbia predisposto l’apposita documentazione, saranno normalmente applicabili le sanzioni ...
di Lorenzo Del Federico

Il cantiere aperto delle riforme del procedimento in cassazione: dai “pannicelli caldi” all'eterogenesi dei fini

I numerosi interventi “manutentivi” del giudizio di legittimità stratificatisi negli anni sono stati generalmente giustificati dal mantra della discrezionalità legislativa nella riconfigurazione degli istituti processuali in chiave acceleratoria o semplificatoria del procedimento in cassazione. Per assicurare tempi di risposta ragionevoli alla domanda di giustizia, si ...
di Gianluca Selicato

Il discrimen tra abuso del diritto ed evasione fiscale: spunti per un inquadramento critico

Il legislatore ha fatto chiarezza sugli incerti confini tra evasione, abuso del diritto e legittimo risparmio di imposta introducendo l’art. 10 bis nello Statuto dei diritti del contribuente, restringendo i confini dell’abuso delineati dalla Cassazione e raffor­zando la certezza del diritto. L’equilibrio è, tuttavia, ancora precario e può essere nuovamente ...
di Daniela Conte

Incentivazione fiscale e promozione della produzione artistica

Il rapporto tra la norma tributaria e il mondo dell’arte è stato improntato nel tempo a una duplice finalità, ora di promozione delle nuove forme artistiche, ora di conservazione delle opere esistenti. Quale sia il ruolo del tributo, e particolarmente degli istituti fiscali agevolativi, nel panorama artistico è dunque tema dibattuto, ma che ha fino ad oggi manifestato ...
di Luca Costanzo

Questioni fiscali in tema di patti di famiglia

Il patto di famiglia rappresenta un istituto innovativo, idoneo a consentire all’im­prenditore – in deroga al divieto dei patti successori – di trasferire l’azienda di cui è titolare (o le relative partecipazioni societarie) al proprio coniuge o ai propri discendenti ed allo stesso tempo “liquidare” i soggetti non assegnatari che, in caso di morte ...
di Matteo Clò

Il percorso di “oggettivizzazione” della transazione fiscale: la centralità della “convenienza economica” e la giurisdizione del giudice ordinario fallimentare

Le recenti pronunce delle Sezioni Unite, ord. 25 marzo 2021, n. 8504 ed ord. 22 novembre 2021, n. 35954, sottopongono nuovamente all’attenzione dell’inter­prete la travagliata natura della “transazione fiscale” e dell’attività dell’Ammini­strazione Finanziaria nella fase decisionale di adesione alla proposta. La Corte, difatti, ...
di Mariagiulia Trapanese

GIURISPRUDENZA

Sul diritto del contribuente al silenzio e a non cooperare alla propria incolpazione. Dal giusto processo al giusto procedimento?

L’Autore, muovendo dalla recente sentenza della Corte costituzionale n. 84 del 2021, riconosce la rilevanza del diritto al silenzio anche in ambito tributario. Da ciò discende il diritto del contribuente a non cooperare alla propria incolpazione fin dall’istruttoria amministrativa.  
di Simone Francesco Cociani

Considerazioni sull'efficacia della cessione delle eccedenze di imposta nell'ambito del consolidato nazionale

La Corte di Cassazione ha affermato l’efficacia della cessione di un credito IVA nell’ambito del perimetro di consolidamento anche in caso di violazione delle formalità dichiarative richieste dall’art. 43 ter del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 602 (nella versione antecedente alle modifiche introdotte dal D.L. 2 marzo 2012, n. 16). Le cessioni ai fini della compensazione ...
di Stefano Moratti

La detraibilità dell'IVA da operazione inesistente versata dal cedente nell'ambito di una transazione fiscale

La sentenza affronta il tema della detraibilità dell’IVA esposta in una fattura emessa a fronte di una operazione inesistente allorché il cedente, tramite strumenti di composizione quali la transazione fiscale, abbia effettivamente versato il tributo comunitario. La Corte conclude nel senso che l’assenza di danno per l’Erario legittima la detrazione in favore del ...
di Fabio Russo