cian

home / Archivio / Fascicolo 2 - 2020


Fascicolo 2 30/06/2020

leggi fascicolo indice fascicolo
Il regime di deducibilità delle spese di sponsorizzazione a favore delle ASD

Ai fini di agevolare il meccanismo di sponsorizzazione delle Associazioni sportive dilettantistiche (ASD), l’art. 90 della L. n. 289/2002 ha previsto una presunzione legale di qualificazione, come spese di pubblicità, delle spese di sponsorizzazione a condizione che il soggetto sponsorizzato sia appunto una associazione sportiva dilettantistica, che sia rispettato il limite ...
Dottrina

Gli aspetti tributari del passaggio generazionale delle imprese alla luce della recente prassi dell´agenzia delle entrate

Il passaggio generazionale rappresenta un momento molto delicato nella vita di un’impresa sia per gli indubbi risvolti psicologici che connotano tale evento sia per le difficoltà che si incontrano nell’individuazione del più adeguato strumento giuridico per attuarlo. Con riferimento a tale ultimo profilo, assume un ruolo centrale l’accurata ...
Dottrina

La determinazione del profitto dei reati tributari in sede di confisca tra tendenze autonomistiche e istanze di temperamento del doppio binario

La determinazione del profitto dei reati tributari ai fini della relativa confisca comporta evidenti problemi di coordinamento con la quantificazione del tributo accertato in sede amministrativa. L’esame dei diversi orientamenti maturati dal giudice di legittimità in caso di divergente ricostruzione dell’imposta evasa evidenzia l’esi­genza di temperare le evidenti ...
Dottrina

La disciplina fiscale delle erogazioni liberali In favore degli ets: un´occasione persa?

Il contributo analizza le agevolazioni fiscali introdotte dall’art. 83, D.Lgs. n. 117/2017 per le erogazioni liberali effettuate in favore dei c.d. Enti del Terzo Settore, tra i quali particolare attenzione è riservata a quelli operanti nel settore culturale, per metterne in evidenza sia i punti di forza rispetto alle agevolazioni previgenti, sia le criticità. Dal momento ...
Dottrina

La rilevanza ai fini iva della circolazione del contratto preliminare per persona da nominare

La circolazione del contratto preliminare per sé o per persona da nominare, attuata mediante la nomina di un soggetto terzo, induce a riflettere su taluni profili critici legati alla rilevanza di tale fattispecie negoziale ai fini dell’imposta sul valore aggiunto.
Dottrina

Verso la depenalizzazione dell´omesso, ritardato o parziale versamento dell´imposta di soggiorno?

La disciplina dell’imposta di soggiorno, distribuita tra livello statale e comunale di normazione, ha fino ad oggi alimentato incertezze sugli adempimenti a carico del gestore delle strutture ricettive e sulle conseguenze giuridiche del tardivo o omesso riversamento al Comune del tributo prelevato dall’utente-ospite della struttura. Il c.d. “decreto rilancio” prova ad ...
Dottrina

Valenza espansiva del giudicato tributario, abuso del diritto, simulazione e interposizione fittizia

La questione dell’ultrattività del giudicato tributario, in passato oggetto di ampio dibattito dottrinale e giurisprudenziale, presenta ancora taluni aspetti problematici, stante la particolare natura del processo tributario e le difficoltà di delimitare l’og­getto del giudicato sostanziale. La giurisprudenza più recente conferma pienamente ...
Giurisprudenza

Riflessioni su una criticabile pronuncia della Corte di Cassazione in tema di remunerazioni corrisposte da enti governativi esteri a consulenti italiani

Nella sentenza in esame la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla disciplina convenzionale applicabile ai redditi corrisposti dal Governo di uno Stato ad un residente dell’altro Stato contraente per prestazioni di consulenza rese nel primo Stato. La Corte ha ritenuto che si debba applicare l’art. 19 (funzioni pubbliche) anziché l’art. 14 (professioni ...
Giurisprudenza

Le accise sull´energia elettrica non sono da includere nella base imponibile dell´IVA in assenza di traslazione sul consumatore finale

Nel corrispettivo sul quale applicare l’IVA devono essere inclusi tutti i costi sostenuti dal fornitore prima della cessione del bene (o della prestazione dei servizi) purché connessi con essa, inclusi i tributi di ogni genere (eccetto l’IVA stessa) posti a carico del destinatario, compresi quelli che gravano sulla produzione e sulla vendita dei beni, come le accise. Tuttavia, ...
Giurisprudenza


  • Giappichelli Social